Un esempio di fonte viva: “Du pass a Gaì”.

Si studia a scuola che una fonte viva è quando si racconta il passato facendo rivivere le tradizioni, ed è proprio quello che è successo a Gaino venerdì 15 e sabato 16 settembre 2017.

Siamo stati tutti invitati ad una bella camminata per le vie della frazione, per riscoprire i lavori, i giochi, i canti e i sapori di un tempo, ancora vivi nei racconti degli anziani.

E’ stato un bellissimo tuffo nel passato, organizzato dalla gente del posto, che si è impegnata a costruire tutte le strutture necessarie come il pozzetto, la vasca per lavare i panni e il porticato dove preparare il pane e il formaggio fuso.  Gli  anziani sono tornati bambini, mentre i giovani hanno potuto vedere, attraverso gli attrezzi di lavoro e gli utensili domestici, come si viveva un tempo e quanta fatica accompagnava i sacrifici dei nostri nonni e bisnonni. Noi ragazzi che abbiamo partecipato come comparse, girando tra la gente o rimanendo fissi in una postazione, amiamo tantissimo questa festa perché la sentiamo proprio nostra e ci fa divertire un mondo!!!!!!

Ecco come si vestivano i nostri nonni e bisnonni

2

Tra i visitatori abbiamo trovato anche…

8

Ringraziamo tutti gli organizzatori: il Comune di Toscolano-Maderno, Starts Association e per il gruppo “Amici de Gaì” in particolare il signor Agostino, il signor  Giorgio Cavallera e tutto il paese.

Scritto e pubblicato da: Valentina Ripamonti 3^B

Annunci
Questa voce è stata pubblicata il 3 ottobre 2017. 1 Commento

PUNTASPILLI – SETTEMBRE 2017

RIPRENDE la nostra rubrica “Puntaspilli”, che segnala tutte le iniziative della nostra scuola.  Questo nuovo anno scolastico inizia con tante importanti ed interessanti attività. Se queste sono le premesse… Buon anno scolastico a tutti!

logo-puntaspilli15 settembre – Classi Terze: Progetto “Apriamoci al Mondo/ Sentiero di Pace” – visita alle mostre fotografiche sull’ Afghanistan, promosse da Emergency al MoCa – Brescia

logo-puntaspilli16 settembreClassi Seconde: Visita alle mostre presenti al Museo della Carta in Valle delle Cartiere, ingresso offerto dalla Fondazione Museo della Carta, con il supporto dei Lavoratori Anziani della Cartiera.

logo-puntaspilli23 settembre Classi Prime: Progetto: “Differenziamo…ci – Puliamo il Mondo” in collaborazione con i volontari locali di LegAmbiente.

logo-puntaspilli25 settembreClassi 1A-1C: Visita alle mostre presenti al Museo della Carta in Valle delle Cartiere, ingresso offerto dalla Fondazione Museo della Carta, con il supporto dei Lavoratori Anziani della Cartiera.

logo-puntaspilli26 settembreClassi 1B-1D: Visita alle mostre presenti al Museo della Carta in Valle delle Cartiere, ingresso offerto dalla Fondazione Museo della Carta, con il supporto dei Lavoratori Anziani della Cartiera.

logo-puntaspilli28 settembreClassi Terze: Visita alle mostre presenti al Museo della Carta in Valle delle Cartiere, ingresso offerto dalla Fondazione Museo della Carta, con il supporto dei Lavoratori Anziani della Cartiera.

Buon anno scolastico a tutti!

Cari ragazzi

la redazione del Blog della nostra scuola, per augurarvi un buon anno scolastico 2017-2018, vi regala queste belle parole, che appartengono al professore e cantautore Roberto Vecchioni.

vecchioni-g

PORTA A SCUOLA I TUOI SOGNI

QUANDO STUDIAVO IO, C’ERANO I LIBRI DI CARTA, LE LAVAGNE CON IL GESSO E IMPARAVAMO SOLO DALLE MAESTRE E DAI PROFESSORI. OGGI C’E’ INTERNET, CI SONO I LIBRI ELETTRONICI, LE LAVAGNE DIGITALI, E SUCCEDE ANCHE CHE SIAMO NOI INSEGNANTI A IMPARARE DAI RAGAZZI. QUELLO CHE NON E’ MAI CAMBIATO E’ IL VALORE DELLO STUDIO. LO SAPEVATE CHE IN LATINO STUDIO VUOL DIRE ANCHE AMORE? E INFATTI STUDIARE SIGNIFICA AMARE E CIOE’ DARE UN SENSO ALLA NOSTRA VITA E A QUELLA DEGLI ALTRI. NON IMPORTA SE LEGGIAMO UN LIBRO CON LE PAGINE  O IL MONITOR DI UN COMPUTER, NON IMPORTA NEANCHE SE LE SCUOLE NON SONO PERFETTE E SE STUDIARE A VOLTE CI SEMBRA PERSINO INUTILE. CERCHIAMO CON TUTTE LE FORZE DI CAMBIARE QUELLO CHE NON VA, MA NON SMETTIAMO MAI DI AMARLA, LA NOSTRA SCUOLA, PERCHE’ UN FUTURO MIGLIORE PER TUTTI E’ SCRITTO NEL MIGLIOR PRESENTE CHE RIUSCIAMO A REALIZZARE INSIEME.

Se desiderate vedere il video con le immagini che accompagnano questo testo, digitate il seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=PYnKUsTyOLM

 

PUNTASPILLI FINE SCUOLA

logo-puntaspilli 30 maggiogita spericolata al Parco Avventura di Barbarano: classe 2C

logo-puntaspilli 31 maggioprove generali alla presenza dei genitori dello spettacolo “La gabbianella e il gatto” liberamente tratto da “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare” di L. Sepulveda, con la regia di M. Renga

logo-puntaspilli 1 giugno“Vota il libro” premiazione dei super lettori da parte del Bibliotecario Ruggero e dell’Assessore Mariagrazia Boschetti . La premiazione sarà preceduta dalla rappresentazione de “La gabbianella e il gatto”

logo-puntaspilli 3 giugnopresentazione alle classi prime e seconde del video realizzato dagli alunni della 2C nel laboratorio di cinematografia.

logo-puntaspilli 3 giugnoProgetto narrativa– Gioca con la lettura – classi seconde

logo-puntaspilli 6 giugnoProgetto Narrativa: sfida a “L’ultimo lupo” giochi e quiz su “L’ultimo lupo di M. Milani

logo-puntaspilli 8 giugno – festa di fine anno_ “INVICTUS: i nostri invincibili”, visione del video realizzato dalla classe 2C.

logo-puntaspilli 13 giugno – premiazione “Io Merito” e “Io Merito+” a Limone

Gita a Vicenza

Il giorno 5 maggio 2017 le classi 3B e 3C, accompagnate dalle insegnanti Antonella Nocivelli, Loretta Marchetti, Franca Favarato e Marina Privitera, sono andate a visitare Vicenza.

Arrivati abbiamo incontrato la guida con la quale abbiamo trascorso la mattinata.

Il primo monumento che siamo andati a visitare è il Teatro Olimpico.

entrata

Teatro1

Chiesa Santa Corona.

Chie. S. C.C. S. C. int.

Palazzo Leoni Montanari.

Palazzo Montanari

Basilica Palladiana

Palazzo della ragione

… e il Duomo.

Duommo

Al pomeriggio siamo andati a visitare la Fondazione Bisazza, che si occupa di designer e mosaici.

Secondo noi l’ opera più bella che abbiamo visto è stato il Pixel Ballet, il gigantesco pinocchio realizzato da Jaime Hayon con mosaico in vetro colorato.

Pubblicato e realizzato da Bianca Ciobanu e Miryam Medaina di 3C

Concorso La dignità e la vocazione della donna

Il concorso è stato indetto  dall’associazione Amici di Don Giuseppe Baldo e Madre Ippolita Forante, di Puegnago del Garda

La classe 3B ha partecipato a questo concorso partendo e analizzando questi concetti:

“Dio ha creato il mondo e poi lo ha posto nelle vostre mani, o donne, perché voi lo guidiate al bene, lo miglioriate e lo conduciate alla sua perfezione”

 “Chi dice madre dice amore, dice tenerezza, dice affetto, il più vivo e il più tenero”

 “L’opera della donna non si vede, è nascosta… come la radice di un albero che non si vede, eppure essa sostiene l’albero”

(Beato don Giuseppe Baldo 1843-1915)

“Abbiamo deciso di partecipare al concorso per riflettere sull’importanza della donna nella società attraverso l’arte e la scrittura.

Ognuno ha voluto esporre il proprio pensiero per dire che la donna  non deve essere tratta come un oggetto senza valore, ma deve avere riconosciuta dignità reale.

Tutta la classe ha partecipato con delle produzioni scritte, alcuni con dei lavori artistici e altri con delle presentazioni PowerPoint. Ogni alunno ha interpretato le tracce nel migliore dei modi, mostrando impegno e interesse.

Durante questi lavori siamo rimasti colpiti dalla forza della donna, di ciò che rappresenta nella società e della potenza generatrice del suo amore.

I nostri lavori sono stati molto apprezzati dai giudici e dai professori. Siamo molto soddisfatti del risultato che abbiamo ottenuto e la nostra scuola è molto orgogliosa.

Una alunna della nostra classe è arrivata tra i primi tre classificati con il suo lavoro di arte.”

Naudi Guja, Zamunaro Riccardo, Tinti Wegayehu III B

Guja Naudi si è classificata seconda con il suo quadro

concorso donna

Altri ragazzi hanno partecipato, questi sono alcuni lavori:

Brighenti Martina

concorso donna 1

Baratti Giulia

concorso donna 2

Wegayehu Tinti

concorso donna 3

Riccardo Zamunaro

concorso donna 4

Responsabile: Francesca Bertella 3C

 

Elenco vincitori Concorso letterario “G. Marchi” a.s. 2016-2017.

CLASSE  III A

I classificato: Bottini Sofia

tema cartiera

II classificato:Venturelli Veronica

III classificato: Baronio Samuele

CLASSE III B

I classificato: Tinti Wegayehu

Wegayehu Tinti 3B 1

II classificato: Armani Mattia

III classificato: Naudi Guja

CLASSE III C

I classificato: Bertella Francesca

3C concorso letterario Cavalier Girolamo Marchi

II classificato: Lombardi Francesca

III classificato: Bugna Caterina

ARTE E TECNOLOGIA

I classificato: Caldana Mattia III B

Immagine 1

II clasificato: Federici Alessia III C

3C-Federici Alessia

III classificato: Pellegrini Aurora III A

3A-Pellegrini Aurora

ALTRI PREMI ASSEGNATI

PREMI TEDESCHI: Camonchia Rebecca III B

PREMIO BOMBARDIERE: Serpi Nicolò III A

immagine5

PREMIO GIUSTACCHINI: Medaina Miryam III C

immagine7

PREMIO 1381:  Baratti Giulia III B

PREMIO COMUNE TOSCOLANO: Chimini Gaia III A

PREMIO COMUNITA’ DEL GARDA: Zamunaro Riccardo III B

immagine4

PREMIO PARCO ALTO GARDA: Serati Alessandra III C

Altri lavori nel concorso

Bianca Ciobanu III C

immagine3

Tinti Wegayehu III B

immagine2

Articolo di Anna Gashi e Anamaria Tapalaga.